In vacanza bisogna rilassarsi!

Da sempre la Slovenia è la patria del benessere: qui, già dall’epoca dell’impero romano, le personalità più eminenti dell’epoca si riunivano per beneficiare dei prodigiosi benefici dell’acqua acratotermale delle sorgenti locali.
Proprio per dare seguito ad una tradizione che ancora oggi continua a rappresentare uno dei punti focali sui quali si impernia l’economia dello stato sloveno, il Grand Hotel Bernardin, con il suo Centro Benessere Paradise SPA, offre al suo numeroso ed eterogeneo pubblico una delle più importanti e qualificate strutture dedicate al Benessere dell’individuo.
All’interno del Paradise SPA, infatti, è possibile trascorrere momenti di vera pace e relax, durante i quali provvedere ad una rigenerazione totale del proprio corpo e del proprio spirito, spesso fortemente provati dallo stress imposto dalle operazioni che fanno parte delle routine quotidiana.
Per conto del Wellness Center del Grand Hotel Bernardin opera uno staff altamente qualificato, in grado di accompagnare l’individuo nel percorso più adatto al suo personale benessere psicofisico.

Piscine, coccole e benessere

Paradise SPA è uno dei centri più attrezzati al mondo ed offre al pubblico una vasta gamma di servizi e di opportunità: gli amanti del calore, per esempio, possono beneficiare delle straordinarie proprietà della sauna per rilassarsi attraverso le alte temperature della Sauna Finlandese, Bio o ad Infrarossi.
Tra le eccellenze saunistiche del Wellness Center spicca anche la presenza dell’esclusivo trattamento Rasul, mediante il quale l’ospite può sottoporre il proprio corpo ad una sequenza di trattamenti, a loro volta inframezzati da peeling corporei che ne accrescono l’efficacia. Il percorso da seguire può essere del tutto personalizzato o seguire un modello predefinito.
Gli amanti dei bagni termali, invece, possono godere dello splendore offerto dalla piscina panoramica, una grande vasca che, riempita con acqua marina mantenuta a temperature medie molto elevate, si affaccia sulla splendida baia di Pirano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *